Va bene per me?

Il metodo Zandonella si rivolge a persone di qualsiasi età.

Indicato nei seguenti casi:

Risolviamo lo strabismo dei bambini senza intervenire chirurgicamente.

Come Funziona

Alla base del metodo ci sono semplici esercizi da apprendere.

Ogni paziente riceve il materiale rieducativo per la pratica domiciliare.

Programma rieducativo personalizzato.

Sono sufficienti 15 minuti di pratica al giorno.

Raggiunto l’equilibrio il miglioramento si mantiene da solo.

Intervento terapeutico per rimuovere i blocchi che impediscono di vedere.

Le ultime news e gli approfondimenti

A testa in giù

Cristina Zandonella festeggia con voi 30 anni di attività

Caro lettore, sono passati trent’anni dal giorno in cui da timida e miope insegnante di Yoga mi accingevo a proporre un corso di “Yoga per la vista” utilizzando il bello spazio a mia disposizione in via Novi a Milano.

Lo avevo chiamato “Bodymind” e proponevo discipline che operavano sulla relazione mente – corpo.

leggi tutto »
corso

Corso base Metodo Zandonella

Una giornata per apprendere gli esercizi base del Metodo Zandonella per migliorare i difetti refrattivi (miopia – ipermetropia – astigmatismo), presbiopia, strabismo e diplopia. Il… leggi tutto »

Patente

Vista e rinnovo della patente

Per chi ha problemi visivi spesso la visita oculistica per il rinnovo della patente rappresenta un motivo di ansia e preoccupazione. In sede di esame… leggi tutto »

Bates

William Bates, il padre della rieducazione visiva

William H. Bates nasce nel 1860 a Newark nel New Jersey da una famiglia cristiana benestante. Si laurea in medicina nel 1885 a New York…. leggi tutto »

Domande Frequenti

Alla mia età è ancora possibile migliorare?

Il paziente più anziano che ho riabilitato aveva 87 anni. È stato contento e ha eseguito le sue pratiche meglio di tanti giovani.

Gli esercizi sono difficili da eseguire?

Gli esercizi sono semplici e negli anni sono stati ulteriormente semplificati per permettere a chiunque di eseguirli a domicilio.

Se poi smetto gli esercizi perdo il risultato raggiunto?

Quando la terapia è finita il risultato si mantiene spontaneamente. Gli occhi preferiscono un buon equilibrio e, una volta raggiunto, tenderanno a non ostacolarlo.

Tutte le risposte alle domande frequenti