Metodo

Astigmatismo

L’astigmatismo è un difetto di refrazione molto diffuso che può essere dovuto

  1. ad un’anomala curvatura della cornea, la parte anteriore dell’occhio
  2. ad un’alterazione di curvatura del cristallino, la lente naturale all’interno del bulbo.

L’astigmatismo corneale è il più frequente: la cornea non risulta perfettamente sferica ma presenta delle irregolarità nel raggio di curvatura.
Senza addentrarci nella distinzione tra i diversi tipi di astigmatismo è utile sapere che questo difetto è molto variabile. L’occhio infatti è un organo vivo che pulsa, si muove e viene costantemente sollecitato da piccoli muscoli. La cornea risente ad ogni istante di queste sollecitazioni, di conseguenza ha delle frequenti e continue piccole modificazioni.

Siamo tutti un po’ astigmatici perché la perfezione geometrica nella realtà non esiste. Infatti un piccolo grado di astigmatismo viene considerato fisiologico e non va corretto.
Per i gradi elevati (superiori alle 3 diottrie) la visione può risultare così alterata da richiedere uno sforzo visivo per mettere a fuoco. In questo caso la correzione può essere utile per vedere più nitidamente ed evitare mal di testa o altri sintomi disturbanti.

Fattori che incrementano l’astigmatismo

Il difetto può peggiorare con:

  • sforzo visivo
  • visione del video del computer
  • videogiochi
  • stanchezza
  • stress
  • emozioni prolungate quali l’irritazione e la rabbia

Fattori che diminuiscono l’astigmatismo

Il difetto può migliorare con:

  • riposo
  • ammiccamento palpebrale
  • visione di belvedere e colori della natura
  • lettura di testi gradevoli stampati con caratteri piccoli e neri

Il programma di rieducazione prevede:

  • esercizi preliminari di rilassamento e respirazione per ridurre lo stress oculare
  • esercizi di mobilità oculare per sciogliere le contratture muscolari e ripristinare una buona mobilità riflessa
  • esercizi di acuità visiva per incrementare la capacità visiva naturale
  • esercizi di accomodazione per evitare lo sforzovisivo da vicino.

Questi i risultati frequentemente ottenuti in caso di astigmatismo:

  • diminuzione dei valori dell’astigmatismo
  • ripristino dell’astigmatismo fisiologico
  • incremento della acuità visiva per lontano e per vicino
  • indipendenza dalla correzione nei casi di astigmatismo lieve e medio.