Lettera di Natale

auguri-natale-2015

Cari amici,

il 2015 è stato un anno ricco di avvenimenti: l’uscita del libro il Natale scorso ha fatto conoscere ai lettori il Metodo Zandonella e promosso la sua diffusione.

Ora siamo alla prima ristampa e la voglia di fare è ancora più grande. “Occhi Felici” non è più solo un libro, ma è diventato un progetto.

Nel 2016 prenderà avvio la formazione a Milano e a Rovigo. Nuovi rieducatori potranno applicare il metodo e renderlo accessibile alle persone che hanno difficoltà a spostarsi presso le sedi attuali.

Intanto con la dott.ssa Paola Parini proseguiamo la ricerca e l’approfondimento delle problematiche psicologiche all’origine dei disturbi di vista e a breve esporremo le basi teoriche e pratiche del nuovo metodo per i disturbi post traumatici da stress.

Il Progetto prevede anche l’attuazione di un gemellaggio con la School for Perfect Eyesight di Pondicherry, India, la scuola di rieducazione visiva che visita e tratta fino a tremila persone ogni anno, fondata dall’oculista indiano dott. Agarwal.

La sede di Rovigo sarà la nostra scuola per la vista, la casa madre del Progetto Occhi Felici, che accoglierà le persone provenienti da altri luoghi con visite, sedute, corsi e ospitalità per soddisfare le esigenze di ognuno.

Vi ringrazio perché siete stati voi a darci la determinazione per perseguire questi obiettivi, rivolgendovi a noi, bisognosi di aiuto ma anche pieni d’interesse e voglia di fare.

So bene che la rieducazione visiva è un percorso che richiede perseveranza e impegno, solo quando arrivano i primi risultati, ritroviamo il contatto gioioso con la nostra forza di guarigione.

Per questo come incoraggiamento vi lascio in dono il testo “Non permettere”, le frasi lette da Luigi Zoia alla presentazione del libro “Occhi felici” che si è tenuta lo scorso 29 settembre presso la Casa della Psicologia a Milano (vi ricordo che sul nostro canale YouTube potete vedere i video della serata).

Potete stamparlo, appenderlo sul frigo, tenerlo nella tasca della giacca o sulla bacheca in ufficio e leggerlo quando vi sentite deboli o tristi.

Con i migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

CZ