OCCHI FELICI nell’emergenza

 

Cari pazienti,
vi scrivo per rispondere alle domande che ci sono giunte in questi giorni e per chiarire la nostra posizione.

Il nostro lavoro prosegue nei due studi.

L’Ordine Psicologi Lombardia ci ha inviato comunicazioni che ci invitano caldamente a proseguire l’attività perché siamo figure sanitarie di riferimento e di aiuto nell’emergenza. Così ci ha scritto:

“È importante che si possa dare una continuità al lavoro con le persone che ne hanno bisogno, adottando le dovute misure di sicurezza.
Gli psicologi lombardi fuori dalla zona ad alto rischio sono invitati a lavorare tenendo presente le norme di igiene suggerite dal Ministero della Salute.
Il nostro lavoro è importante in un momento di intensa paura di massa, che può aumentare anche la sofferenza delle persone con difficoltà psichiche.”

In merito all’ultimo decreto del 08/03/2020, l’OPL ci invita a previlegiare la modalità on line per limitare gli spostamenti sia dei professionisti che dei pazienti.

A questo proposito ricordo a tutti che da qualche anno effettuiamo sedute via Skype (scaricabile gratuitamente a questo link) per agevolare le persone che abitano lontano dai nostri studi e i pazienti che risiedono all’estero.
In questi giorni abbiamo incrementato le sedute via Skype per i pazienti che desiderano proseguire il percorso di rieducazione visiva rimanendo nelle loro abitazioni.

Come molti di voi già sanno, come Psicologa e Psicoterapeuta tratto i Disturbi Post Traumatici da Stress con il metodo ETOS; per questo ho risposto all’appello del nostro Ordine e aderito all’iniziativa “Lopsicologotiaiuta” per dare il mio contributo alla gestione di questa emergenza sanitaria.

Queste le mie indicazioni per avere Occhi Felici anche nell’emergenza:

  • L’epidemia ha un impatto sulle nostre abitudini quotidiane e ci impone la distanza sociale. Continuate a vivere il vostro quotidiano godendo del rallentamento di ritmi imposto dalla nuova situazione. Mantenete il contatto sociale con le persone care, anzi intensificatelo, se è il caso utilizzando la tecnologia a disposizione.
  • Approfittate del tempo a disposizione a casa per rafforzarvi praticando regolarmente gli esercizi di rieducazione visiva: vi daranno forza e positività. Eviterete così di essere destabilizzati dalle emozioni di incertezza, paura e tristezza indotte dalle comunicazioni dei media.
  • In particolare gli esercizi da eseguire sono:
    1 – PREPARAZIONE, quello che chiamiamo FARAONE, perché vi rende stabili nel vostro centro e rafforza la consapevolezza.2 – DUE MATITE vi connette con la vostra forza vitale e rende le vostre azioni più determinate.

    3 – MATITA CON MIRA vi aiuta a mantenere la giusta distanza nelle relazioni e protegge il vostro centro emozionale dalle comunicazioni che arrivano dal mondo esterno.

Un abbraccio a tutti

Maria Cristina Zandonella Necca e la sua equipe